74 anni, a quando un pò di saggezza?

Il presidente del consiglio Silvio Berlusconi ha compiuto 3 giorni fa 74 anni. Nel suo ruolo istituzionale dovrebbe cercare di darsi un certo contegno, magari riservando certe prelibatezze a quelle seratine a Palazzo Grazioli, delle quali siamo stati resi edotti fin nei minimi termini questa primavera… Purtroppo il caimano perde il pelo ma non il vizio… Poi chissa perchè prende di mira spesso Rosy Bindi, forse perchè sarà l’unica del PD a tenergli testa senza sottomettersi?  Sarei curioso poi di sapere cosa ne pensano in proposito il Santo Padre e Mons. Bagnasco che sono soliti riceverlo con tanti onori, forse perchè i peccatori recidivi meritano sempre il perdono o l’indulgenza…forse…..

Questa voce è stata pubblicata in Politica e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

5 risposte a 74 anni, a quando un pò di saggezza?

  1. loretta scrive:

    Ma che spirito di patata… ed è pure al governo! E io mi ci dovrei rispecchiare perchè mi rappresenta? riesci a immaginare un Obama che si comporta così,? (per dire un nome) – Solo noi italiani abbiamo il “privilegio” di essere rappresentati da un così serio e corretto personaggio.

  2. Mara scrive:

    C’è di che vergognarsi profondamente per essere governati da uno così, poi tutti quelli intorno che ridono per una battuta così stupida ed insulsa saranno prezzolati o stupidi ?

  3. Lucrezia scrive:

    E’ di oggi la notizia che Berlusconi e’ stato scaricato dalla Chiesa Cattolica. E’ l’inizio della sua fine politica, e’ questione di pochi mesi ormai e poi sarà’ finita la sua epoca.

  4. Marina scrive:

    Se un concorrente dell’ isola dei famosi oppure del Grande Fratello gli scappa una bestemmia, apriti cielo, l’Italia scandalizzata non parla d’altro, i Mass media si indignano, la Chiesa tuona e succede il finimondo, il concorrente viene espulso con ignominia. Se il signor B. Dice di proposito una bestemmia, in un contesto ufficiale, cosa succede? Tutti fanno finta di niente….e mister B rimane al suo posto.. Quando inizieremo a vergognarci?

  5. Franco scrive:

    “Non si può far passare per bestemmiatore Berlusconi: è stato dai salesiani, ha una zia suora, la mamma credente e ha contatti di stima con molti religiosi”

    (Carlo Giovanardi, Pdl, 3 ottobre)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *