Amare il mondo

Ci impegniamo, noi e non gli altri,
unicamente noi e non gli altri,
né chi sta in alto, né che sta in basso,
né chi crede, né chi non crede.
Ci impegniamo:
senza pretendere che gli altri si impegnino per noi,
senza giudicare chi non si impegna,
senza accusare chi non si impegna,
senza condannare chi non si impegna,
senza cercare perché non si impegna.
Se qualche cosa sentiamo di “potere”
e lo vogliamo fermamente
è su di noi, soltanto su di noi.
Il mondo si muove se noi ci muoviamo,
si muta se noi ci facciamo nuovi,
ma imbarbarisce
se scateniamo la belva che c’è in ognuno di noi.
Ci impegniamo:
per trovare un senso alla vita,
a questa vita
una ragione
che non sia una delle tante ragioni
che bene conosciamo
e che non ci prendono il cuore.
Ci impegniamo non per riordinare il mondo,
non per rifarlo, ma per amarlo.

Bertolt Brech

Questa voce è stata pubblicata in Cultura e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Amare il mondo

  1. loretta dalola scrive:

    se volevi gettarmi nello scompiglio mentale ci sei riuscito benissimo – ero già preda di uno stato di limbo mentale che occupava la mia mente da giorni ed ora il carico da undici che mi obbliga ad un impegno che non volevo più prendere, ambivo “a vegetare” ma tu mi costringi a pensare…mmmhhh

  2. Raffaele scrive:

    @ Loretta
    Mi dispiace affliggerti lo sai, per questo ho postato anche quel meraviglioso video di Sordi, per sorridere un po’ ed essere spensierati per un attimo. Ciaoo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *