Amore e Odio

Un pensionato settantenne palesemente simpatizzante del Partito dell’ Odio, si infiltra in un convegno del Partito dell’Amore ed osa ricordare al suo leader, Silvio Berlusconi, le mancate realizzazioni delle promesse elettorali in tema di pensioni. A questo contestatore viene impartita una piccola lezione d’amore da parte degli uomini della sicurezza. Sicuramente in futuro questo pensionato, ricorderà che l’odio non vince mai contro l’amore e che una misera pensione non è nulla in confronto all’amore universale che il nostro premier dispensa dai suoi pulpiti.

 

Questa voce è stata pubblicata in Politica e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a Amore e Odio

  1. Bibi scrive:

    E’ per episodi come questo che ritengo da molto tempo totalmente lecito e legale [censura] al nano…anche se bisogna mirare basso…
    a.y.s. Bibi

  2. Raffaele scrive:

    Non mi piace la censura, ma certi termini è meglio evitarli. Grane ne ho già abbastanza senza cercarne altre. Ciao

  3. Gianluca Aiello scrive:

    Se il risultato di Milano è l’inizio del declino è anche per quello che si vede in questo video.

  4. Raffaele scrive:

    Dovrebbero andare tutti a seppellirsi dalla vergogna, dopo le affermazioni fatte prima delle elezioni !!!!
    Ciao

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *