Borghezio: “l’Abruzzo peso morto come tutto il sud”

Sano realismo padano, con queste parole il più noto degli intellettuali della Lega Nord giustifica le argomentazioni che sono alla base di questa sua disamina politica a proposito del post terremoto in Abruzzo. Del resto su questo Blog, ci eravamo già occupati di questo fenomeno (in tutti i sensi), delle sue esternazioni, farneticazioni e del suo linguaggio a dir poco colorito (per non metterci sul suo stesso piano). Io dico solo questo: E’ ora che si faccia qualcosa, non si può continuare a far parlare in questo modo, questa gente. Se non li si ferma prima, le conseguenze saranno dolorosissime per tutti, basta studiare la Storia. In Germania ai tempi del Terzo Reich, si sentivano parole simili, dai toni simili, rivolte prima verso gli ebrei, poi verso i disabili, poi verso tutti quelli non di razza ariana. Sappiamo bene tutti come è finita.

Questa voce è stata pubblicata in Politica e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

6 risposte a Borghezio: “l’Abruzzo peso morto come tutto il sud”

  1. Cesare scrive:

    Non siamo più capaci a indignarci o forse non lo siamo mai stati….nella vicina Francia qualcosa è ancora vivo.. andiamo a leggerci “Indignez vous” di Stephane Hessel stupendo signore di 93 anni e meditiamo su ciò che ci dice e perchè no anche sul fatto che del suo opuscolo nè sono già state vendute sembra 500.000 copie.

  2. loretta scrive:

    Cervello fine, alta capacità d’analisi, grande sensibilità, sana e lungimirante visione dell’Italia, degna di vero politico che ha a cuore le sorti del nostro Paese.

  3. Raffaele scrive:

    Mi chiedo che senso abbia tutto ciò che ormai succede quotidianamente, non ha senso neppure più indignarsi, perché dopo l’ indignazione non succede nulla e tutto continua come e peggio di prima. Andrei a vivere in una baita sperduta sulle montagne….

  4. Cesare scrive:

    Sono daccordo sulla baita sperduta, ma non basterà portarsi solo pane e formaggio,perchè dopo la non indignazione arriva l’indifferenza poi l’apatia ..a quel punto la pappa sarà pronta…soprattutto per i nostri giovani.

  5. Bibi scrive:

    Borghezio può dire quello che vuole.. è un cretino a prescindere; io invece mi preoccupo di più di coloro che votano questo cretino ed i suoi amici….d’accordo che la maggioranza è stupida per definizione però..c’è un limite anche alla statistica.

  6. Raffaele scrive:

    Li votano perchè vengono ingannati con la favoletta del Federalismo Fiscale, pensando che pagheranno meno tasse. Quando si accorgeranno che non è vero, anzi ne pagheranno di più, i generali della Lega dovranno scappare all’estero come ha fatto Ben Alì in Tunisia. Le balle hanno le gambe corte. Ciao Bibi e grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *