Caccia aperta tutto l’anno

Il 28 gennaio scorso, al Senato, è stato approvato l’art 38 della Legge Comunitaria sulla Caccia che permetterà praticamente la caccia durante tutto il periodo dell’anno. I 700.000 cacciatori italiani potranno sbizzarrirsi. In diversi periodi dell’anno potrebbero essere uccisi animali non ancora adulti e causare un danno enorme all’ecosistema ambientale. Nella nostra Legislatura, la fauna è definita ” patrimonio indisponibile dello Stato, tutelata nell’ interesse della comunità nazionale e internazionale“. Per questo motivo, è lecito attendersi forti sanzioni da parte della Comunità Europea, sanzioni che saranno pagate anche da chi, come il sottoscritto, è  fortemente avverso a  questa pratica, che qualcuno osa pure chiamare sport. I senatori della mia Regione, il Piemonte, che hanno votato a favore di questo articolo, sono :  BOLDI (LNP), FLUTTERO (PDL), GHIGO (PDL), MALAN (PDL), MENARDI (PDL), MONTANI (LNP), PICCIONI (PDL), PICCHETTO FRATIN (PDL), RIZZOTTI (PDL), SCARABOSIO (PDL), ZANETTA (PDL), ZANOLETTI (PDL)

http://www.senato.it/leg/16/BGT/Schede/Ddliter/votazioni/323_4.htm

Puoi conoscere il cuore di un uomo già dal modo in cui egli tratta gli animali. (Kant)


Questa voce è stata pubblicata in Ambiente e Natura, Società e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Caccia aperta tutto l’anno

  1. Guido scrive:

    E’ una cosa vergognosa, sicuramente c’è sotto l’interesse di una lobby, quella della caccia, che è molto potente. Fino a quando gli interessi economici degli uomini potranno calpestare tutto e tutti indiscriminatamente ?

  2. Cesare Gallo scrive:

    Brutalità per brutalità dico che mi resta solo una consolazione ogni tanto i cacciatori si sbagliano…..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *