Cronache da un altro mondo

Il ministro dell’Energia britannico Chris Huhne verrà processato a causa di una multa per eccesso di velocità.

Lui ha affermato essere stata presa dalla ex moglie ma ha dato le dimissioni, si è detto innocente e ha annunciato che si difenderà in tribunale.

«Abbiamo concluso che ci sono prove sufficienti per accusare Huhne e la ex moglie di aver interferito con il corso della giustizia», ha detto il procuratore Keir Starmer. L’accusa contro Huhne è quella di aver falsamente attribuito nel 2003 all’allora moglie Vicky Pryce una multa per eccesso di velocità.

La vicenda è emersa dopo la separazione della coppia.


Questa voce è stata pubblicata in Giustizia, Politica. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Cronache da un altro mondo

  1. isabella scrive:

    Ma dovremmo scandalizzarci? Anche da noi gira così… o mi sbaglio!
    Ciao.

  2. Marco scrive:

    Da noi il potente preso in castagna direbbe : è stato fatto a mia insaputa oppure
    io non ci sto!!!!!!
    Per una sciocchezza del genere poi non verrebbe neppure disturbato altro che dimissioni.
    Mi vengono in mente una casa a Montecarlo e diverse case a Roma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *