Crozza a Ballarò del 17/4

Questa voce è stata pubblicata in Humor, Video. Contrassegna il permalink.

4 risposte a Crozza a Ballarò del 17/4

  1. Gibran scrive:

    Come fanno male le verità di Crozza.
    Ciao Raf.

  2. alberto scrive:

    Insuperabile, anzi ogni volta supera se stesso.

  3. Carlo scrive:

    … la verità, quando viene espressa attraverso il linguaggio della satira, è ancora più tagliente e basta guardare i volti di certi soggetti in studio per capire fin dove va a colpire!

    Ciao Raffaele e buon pomeriggio. L’altro giorno ho letto del tuo “impegno” per le prossime comunali. Hai parlato di dignità, impegno e cambiamento radicale della vita politica e tutto ciò, insieme ad altro che hai espresso, è positivo. Proprio per questo ritengo che “rinunciare ai compensi”, come hai affermato da me, non sia una scelta necessaria e, probabilmente, neanche giusta. Semmai, nel perseguire quel “cambiamento radicale della vita politica” di cui parli, ritengo più onesto ridefinire gli stessi nell’ottica di quella “società più giusta ed a misura d’uomo” cui aspiri.

    Il tuo impegno per la collettività deve essere “premiato” anche economicamente ma senza che quel riconoscimento ti allontani dalla società “giusta” per la quale svolgi la tua funzione. E senza farti esempi troppo lunghi, ritengo che il compenso che un consigliere comunale o regionale del M5S si attribuisce sia molto più vicino a quella “società” per cui si impegna e che oggi sta facendo sacrifici immani, rispetto ad un trota che non rinuncia a nulla dei tanti privilegi economici assicurati da un ruolo politico immeritato.

    Seguirò con attenzione e interesse la tua nuova esperienza, semmai ne farai partecipe, ancora, la rete!

  4. Raffaele scrive:

    @ Lidia e Alberto
    È veramente forte. A me piace guardare le facce dei politici chiamati in causa, una su tutte quella di Cota, ogni volta sembra che abbia mangiato una m…..
    @ Carlo
    Ti ringrazio per l’incoraggiamento, ma penso sia quasi impossibile che io possa divenire Consigliere Comunale. La concorrenza è spietata sotto l’aspetto numerico, ma soprattutto per le strategie messe in campo dai professionisti della politica. Io a malapena ho un pò di santini in carta riciclata, mentre assisto a cene, apericene, meeting e quant’altro e ricevo depliants A4 con tutti i colori dell’arcobaleno….A me sinceramente farebbe piacere che vincessero delle persone oneste e rispettose degli impegni presi in campagna elettorale. Non vorrei più vedere opportunisti, assenteisti ed incapaci. Al proposito sto archiviando tutto il materiale di propaganda…..
    Ciao e grazie ancora.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *