Earth flight

Così non li abbiamo mai visti: da nove mila metri d’altezza, potremo osservare vie e strade come i percorsi dentro un formicaio, e sembrerà di sfiorare le penne dell’aquila mentre si getta in picchiata sulle prede qualche chilometro più giù. È il documentario della Bbc «Earth flight», quattro anni di lavoro per riprendere le rotte e le fatiche dei grandi migratori, anatre, rapaci e di tutti quegli uccelli che ogni anno si spostano dalla Groenlandia al Sudafrica.
Micro telecamere piazzate sul dorso di decine di specie di uccelli, ci permetteranno di vedere il mondo da un punto di vista molto suggestivo e spettacolare.

Eatrh flight racconta i deserti americani, i pellicani che volteggiano sull’isola di Alcatraz, i cieli africani e quelli di Roma con gli stormi attraversati da un falco predatore

Il documentario andrà in onda il 27 novembre alle 21 su Rete4, in esclusiva per l’Italia,da non perdere.

Questa voce è stata pubblicata in Pensieri e riflessioni. Contrassegna il permalink.

3 risposte a Earth flight

  1. Gibran scrive:

    Bellissimo,anche se corto.Ma il canale è Rai 4 oppure il 4 di Mediaset.
    Grazie ciao Lidia.

  2. Gibran scrive:

    Raffaele,su equità e giustizia quando clicco sul commento mi da pagina inesistente.
    Non so se dipende dal mio pc ma il commento sugli uccelli come vedi l’hò fatto.
    Ciao a presto Lidia.

  3. Raffaele scrive:

    @Lidia
    Ti ho accontentata, ho cambiato il trailer con uno più lungo.
    Il documentario andrà in onda su Rete4 Mediaset
    Grazie x la segnalazione sul l’altro post, ora dovrebbe essere a posto
    Ciao e grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *