Equità e giustizia?

Gli ex-dirigenti d’azienda in pensione, quest’anno procureranno alle casse dell’Inps un passivo di 4 miliardi di euro. I dirigenti in attività sono circa 38 mila, quelli in pensione sono 126 mila, e percepiscono mensilmente una pensione media di 4.727 euro, a fronte di una pensione media dei lavoratori dipendenti operai ed impiegati di 1.206 euro.

Breve cronologia. Il 1° gennaio 2003 l’Inpdai (fondo pensione dei dirigenti d’azienda) viene fatto confluire nell’Inps. Decisione dovuta al continuo deterioramento del conto economico del fondo Inpdai che inevitabilmente avrebbe portato in passivo il bilancio del fondo: cosa che si è puntualmente verificata. In questi ultimi dieci anni il passivo accumulato è quantificabile in circa 23 miliardi di euro. Invece, per il fondo lavoratori dipendenti “in senso stretto” per l’anno 2012 si prevede un attivo di circa 10 miliardi.

La recente operazione INPDAP ricalca la logica già seguita per l’INPDAI, scaricare le perdite di una gestione fallimentare sull’unica gestione pensionistica in attivo e poi, un domani, rimettere in discussione anche quest’ultima e penalizzare le pensioni di coloro che hanno sempre versato contributi proporzionali con quanto percepiranno.

Per sanare questa sconcertante ed inconcepibile anomalia la ricetta è semplice: diminuire l’importo delle pensioni erogate ed aumentare i contributi a carico dei dirigenti in attività. Per farlo occorre la volontà politica che, purtroppo, in Italia manca sempre per questo genere di operazioni. Ma se si vuole iniziare, si potrebbe cominciare da qui e probabilmente la ministra Fornero avrebbe meno contestazioni.

Questa voce è stata pubblicata in Economia, Lavoro, Pensieri e riflessioni e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a Equità e giustizia?

  1. Marisa scrive:

    Ahi serva Italia, di dolore ostello,
    nave sanza nocchiere in gran tempesta
    (Dante Alighieri, Purgatorio, VI, 76-77)

    Versi scritti tra il 1308 e il 1312. Cos’è cambiato da allora?

  2. Raffaele scrive:

    @Marisa
    Direi nulla… Sembrano versi scritto da un contemporaneo.
    Ciao, grazie

  3. Gibran scrive:

    Non ha fatto mai niente di equità e certamente non comincerà adesso.
    Purtroppo ha ragione Marisa.
    Ciao Raf Lidia.
    PS Sono molto preoccupata per Speradisole non risponde ai post dal 12 cm,non è la da lei lasciare senza avvisare.

  4. Marco scrive:

    http://isegretidellacasta.blogspot.it/2012/05/ecco-i-nomi-dei-94-senatori-che-hanno.html
    Ecco chi ha votato contro la proposta di ridurre le pensioni dorate di cui godono tanti privilegiati compresi personaggi che parlano di equità.
    I contributi per queste pensioni ovviamente li paghiamo noi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *