Il Blog è un treno

“Il blog è come un treno.
Un treno senza una destinazione finale e che nessuno sa bene da dove sia partito.
Alle stazioni c’è chi sale e chi scende.
In viaggio, tra una fermata e l’altra si parla. Del più e del meno.
E’ un treno dove sali senza biglietto.
Ma dove c’è la prima classe, la seconda classe e la terza classe.
C’è anche un macchinista. Ma come nei treni reali nessuno lo vede, nessuno ci parla.
Ogni tanto un annuncio dall’interfono.
Ogni tanto qualche passeggero si dimentica di quello che è e si mette a controllare i biglietti.
Si dimentica pure che su questo treno nessuno ha il biglietto. Perchè è gratuito.
Ma lui controlla lo stesso.
Solo per sentirsi più importante.
C’è pure chi non scende mai dal treno, pur intuendo che una destinazione vera non ce l’ha.
Ma rimane lo stesso. Perchè alle stazioni sale e scende tanta gente interessante.
E non c’è di meglio da fare, di meglio dove andare. E poi in fondo le stazioni sono tutte uguali.
Che motivo c’è di scendere?
E poi parla con uno e parla con l’altro, magari ti scopri diverso, cambiato, pure informato…. Ti sembra di essere quasi..migliore.
E allora resti su.
E, intanto, passano le stazioni, tanti sono scesi alla loro fermata. Alcuni sono saliti. Ma la gente che sale ti sembra sempre meno interessante. Quelli cha salivano una volta sì, che erano dei passeggeri interessanti!
E allora cominci a dire …alla prossima scendo.
E poi ancora, alla prossima scendo.
Ma… che scendo a fare?
Vediamo piuttosto dove porta sto treno.
Vediamo qual’è la sua destinazione finale.
Come faccio a parlare con il macchinista? Lui si potrebbe sapere dove sta andando il treno.
Ma non si può. Le carrozze non comunicano con la motrice.
E quell’interfono che annuncia solo la prossima stazione. Mai un capolinea. Oppure un marcia indietro. Non può.
Sempre sulle sue rotaie.”
Dalle Ferrovie del Blog
Buon Viaggio.
Un Passeggero

http://www.beppegrillo.it/2009/11/il_blog_e_un_treno.html

Questa voce è stata pubblicata in Informatica e Tecnologia, Informazione, Società e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

6 risposte a Il Blog è un treno

  1. loretta scrive:

    piacevolissima visione di noi blogger – per una recente passeggera che da poco ha iniziato il viaggio, il paesaggio sa di magico, il treno è confortevole e i passeggeri una gradita e appagante compagnia – per il futuro attendo nuove stazioni, nuovi incontri, nuove emozioni!

  2. Francesco scrive:

    Raf, il macchinista di questo bel blog sei tu, chi altri ? E pure del mestiere…. 🙂

  3. loretta scrive:

    Aggiungo una nota di colore personale: provengo realmente da un dinastia di ferrovieri, sono nata in una stazione, i treni sono stati i miei giocattoli…mio padre mi sognava capostazione, purtroppo è stato deluso, il campo televisivo ha rubato un paio di braccia alla ferrovia…sarà colpa del DNA della strada ferrata che mi porta sempre in viaggi particolari…

  4. marco scrive:

    viaggiando concediamoci anche un pò di sana lettura.
    ciao
    http://cedocsv.blogspot.com/

  5. Raffaele scrive:

    Grazie Marco x la segnalazione, è un bel blog, l’ho aggiunto nei segnalibri. Loretta, la ferrovia è sempre stata una grande famiglia, soprattutto in passato, ora purtroppo non è più la stessa, sono certo che tuo papà al giorno d’oggi non esprimerebbe più lo stesso desiderio.
    Poi capistazione…. molto meglio macchinista no ? :-)Scherzo Ciao 🙂

  6. loretta dalola scrive:

    già…e pensare che le mie prime fonti di cultura sono proprio legate ai libri dimenticati sui sedili…ad ogni arrivo, presa da dirompente curiosità letteraria, correvo nei vagoni e “rubavo” tutto ciò che i viaggiatori dimenticavano…già è iniziato proprio da lì il mio “saper viaggiare”…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *