Ipad, prime impressioni d’uso

Dopo qualche giorno di uso intensivo, mi sento di poter esprimere un personale giudizio. E’ un oggetto meraviglioso. Ha un display grande, luminoso, perfetto per poter leggere giornali e libri in formato elettronico. Chi possiede ed usa un Iphone, non troverà alcuna difficoltà,gli sembrerà di averne uno in formato maxi. Le applicazioni per Iphone funzionano anche su Ipad, tranne alcune eccezioni, anche se non sono ottimizzate nella grafica. Ogni giorno ne compaiono di nuove e questo lascia presagire che il grande successo avuto nel mondo, dal fratellino piccolo, sarà replicato anche dall’Ipad. La difficoltà a reperirlo nei negozi ne è una dimostrazione. Nel breve volgere di poche ore, ho trasformato uno zaino di libri, pubblicazioni ed altre cose che quotidianamente sono costretto a trasportarmi a spalle per il mio lavoro, in file che ho inserito nell’Ipad. La ricerca di qualsiasi cosa si trovi in formato elettronico, è facilitata dal motore di ricerca che ti permette di accedere alle informazioni richieste in pochi secondi, anzichè sfogliare pagine e pagine. Questo lavoro mi ha fatto pensare che di qui a poco riapriranno le scuole e rivedremo bambini avviarsi da casa carichi come muli da soma, con zaini pesantissimi che metteranno a dura prova la resistenza delle loro colonne vertebrali. Come potrebbe cambiare lo studio e l’istruzione con uno strumento simile…Sul mio Ipad ogni mattina si scaricheranno automaticamente i miei quotidiani preferiti, avrò sempre con me almeno una ventina di libri, non si sa mai, la posta elettronica ed Internet sempre a disposizione, come pure una app di WordPress per aggiornarmi il Blog. Anche in condizione di luce soffusa, lo schermo luminoso dell’iPad consente una facile lettura. Peccato solo che Apple si ostini nel suo rifiuto ad Adobe Flash, questo condiziona purtroppo l’usabilità di molti siti Internet. In conclusione ritengo sia un oggetto utile e funzionale, non solo un gadget tecnologico.

Questa voce è stata pubblicata in Informatica e Tecnologia e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *