Johnny Cash e June Carter

Quando viaggio in macchina non sempre ascolto la radio, spesso mi chiudo nei miei pensieri e quando arrivo a destinazione, mi capita a volte di non ricordare nessun particolare del viaggio appena terminato, proprio come se avessi guidato in trance o sotto ipnosi. Oggi invece avevo voglia di musica e per puro caso ero sintonizzato su Radio 24 quando ho avuto modo di ascoltare la trasmissione “destini incrociati”, parlava di Johnny Cash e di June Carter, della musica e del loro grande amore. C’è stato un periodo della mia vita, nel quale la musica di Cash mi accompagnava spesso. La loro storia è stata portata anche sullo schermo nel film” Quando l’amore brucia l’anima”. June fu la salvezza di Johnny, quando lui si incamminò verso una strada che poteva portarlo solo alla distruzione, come avvenne invece per Elvis, che non aveva al suo fianco una donna come June. Lei era una grande artista che mollò tutto rinunciando alla carriera pur di stare con Johnny Cash. Quando morì, nel maggio del 2003, lessi che lui non poteva vivere senza di lei, mi dissi: sono cose che si dicono in quei momenti, poi dopo pochi mesi lui la seguì. Allora pensai che la loro storia fosse stata veramente una storia speciale.

Questa voce è stata pubblicata in Musica e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Johnny Cash e June Carter

  1. loretta scrive:

    le parole sull’argomento “amore” si sprecano e quando uno non c’è “dentro” assumono il sapore dello scontato o del mieloso – ma la forza travolgente dell’amore vero, quello della condivisione totale, uno in due, dell’essere uniti nella diversità, con rabbia, libertà e fantasia allora tutto è possibile e ti porta a capire fino in fondo che stà vita vale la pena viverla!

  2. loretta scrive:

    Io e te siamo una cosa sola, non posso farti male senza ferirmi…Gandhi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *