La fata Fornero e la gnoma Annunziata

La puntata di domenica 11 di In mezz’ora poteva anche non andare in onda che non sarebbe cambiato niente rispetto all’incazzatura dei pensionati italiani. Anzi, pensionati e pensionandi, se possibile, sono ancora più incavolati di prima perché la Fornera non ha detto, nè Annunziata glielo ha chiesto, quali sono i motivi dell’attacco alle pensioni dei lavoratori dipendenti.

Giornalisti e professori di regime paiono dare per scontato che il Fondo INPS dei lavoratori dipendenti sia in squilibrio. Ma sanno tutti che non è vero (leggete qui, ad esempio) e che i lavoratori dipendenti pagano le pensioni anche ad altre “specie animali”.

La Fornero sembrava oggi discesa dalla Luna, con le favole sulla nonna che non dovrà più sostenere i nipotoni disoccupati, sul cambio di mentalità che ci dovrà abituare alla flessibilità per tutelare le nuove genrazioni. Bene, alzi la mano quel governante che non ha mai detto le stesse cose e che poi nei fatti ha toccato sempre e solo le pensioni degli italiani.

E siccome alla ministra piacciono le parabole e le metonimie – rimane come incantata davanti alle metafore – le diciamo che il posto più sicuro e veloce per pescare è andare in pescheria, dove c’è il pesce, piccolo, medio, ma c’è di sicuro il pesce. Il governo è andato in pescheria(all’Inps) a raccogliere dai facili soldi che lavoratori e imprese versano. Si dica lealmente almeno questo: si renderebbe un po’ meno amaro il boccone che ci stanno predisponendo. La speranza è che usino i soldi per creare realmente buona occupazione.

Il clou della trasmissione è stato però il siparietto sull’articolo 18. Il consimento è sempre lo stesso: eliminare inutili rigidità per permettere ai giovani l’ingresso nel mondo del lavoro. Ma la Fornero, alla domanda dell’Annunziata sulle intenzioni del governo a propsito di legge 300, ha risposto con un no comment.

Come per dire: lasciateci convincere i sindacati e poi ve lo diremo.

Odio gli schematismi e i luoghi comuni, ma visto che è una tecnica usata anche dai professori… Bene, la Fornero e tutto il governo Monti sono ostaggio della maggioranza parlamentare e ancora di più dei dettami obsoleti e falliti del regime capitalista. Non scamperemo dal fallimento delle forme attuali di organizzazione sociale.

Fonte: pigiotto.blogspot.com

Questa voce è stata pubblicata in Economia, Politica e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *