La prima neve

Mi ha fatto un certo effetto stamattina vedere in città auto ricolme di neve, provenienti dalle nostre vallate. E’ vero, siamo al 25 di ottobre e l’anno scorso nevicò in settembre, ma come non pensare che solo la settimana scorsa gironzolavo in moto con T-shirt a maniche corte?
Un’estate bella e lunga, un autunno che appena si è intravisto e l’inverno che oggi bussa prepotentemente.
La temperatura è scesa fino a quasi 0 °C e negli armadi il cambio di stagione ha rimesso sui ripiani maglioni pesanti e giacconi imbottiti.
Oggi non lavoro, sono di riposo.
A pranzo abbiamo fatto la polenta, a scelta sugo con salsiccia o gorgonzola.
Abbiamo anche aperto una bottiglia di vino, che a casa nostra è un evento.
I riscaldamenti accesi. castagne in forno per il pomeriggio, un bel film da guardare, un libro da leggere, il blog da aggiornare in tutto relax.
Domani si riprende a lavorare.

Questa voce è stata pubblicata in Ambiente e Natura e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

10 risposte a La prima neve

  1. isabella scrive:

    Sono felice che abbiate saputo approfittare di questa occasione offerta dalla stagione per godervi la vita… lasciamo ogni tanto fuori dalla porta i problemi quotidiani e ospitiamo nei nostri cuori un po’ di serenità e pace… Qui sui bricchi, con i campi e il bosco coperti da 10 cm. di neve… una bella padellata di funghi porcini e pere al vino rosso, anche da noi si é festeggiato l’arrivo dell’inverno! Ciao.

  2. Raffaele scrive:

    @isabella
    Mmmm le pere al vino rosso…..
    Ciao, saluti a Livio

  3. Zac scrive:

    Carissimo, non vedo l’ora di infilarmi scarponi e sci.

    Una domanda:
    Ho cliccato sopra al tuo nome da me e, eeee, eeeeeeeehh,
    MI HA INDIRIZZATO SULLA PAGINA DI FACCIALIBRO.

    Spero sia una casualita, a me vengono i brividi solo a pronunciarlo, quel “social network”.

    Ciao

    Zac

  4. Raffaele scrive:

    Caro Zac,
    effettivamente l’ultima volta che ho postato un commento da te, per autenticarmi ho usato l’account di Facebook anzichè compilare i soliti campi. Facebook lo uso perchè è un modo per comunicare con alcuni miei contatti. Non mi fa impazzire per niente, soprattutto per l’uso che ne fa la maggior parte delle persone (i copiaincollatori) che non esprimono mai nulla di personale, ma si limitano a riportare decine e decine di volte al giorno cose dette da altri, scritte da altri commentate da altri o quella cosa assurda che è il mi piace….
    Ma tant’è….
    Grazie Zac, un salutone
    Raf

  5. espress451 scrive:

    Che meraviglia di giornata! Pieno riposo, con la neve fuori e dentro polenta-castagne-vino-libri-film-blog. Deve esser stato un giorno di buona energia…
    A presto, Es.

  6. loretta dalola scrive:

    ciao Raf, bello leggere le tue bianche emozioni, in confidenza essendo un’altruista di natura, te le lascio tutte…io adoro il sole, il caldo e l’acqua, dalle pozzanghere in su…qui è tutto grigio, freddo e nebbioso, il sole è solo un ricordo.

  7. farfallalegger@ scrive:

    Dura allora oggi riprendere il lavoro vero? Abbraccio

  8. Raffaele scrive:

    @loretta
    lo so che tu sei un “animale” marino… 🙂 Ciao
    @farfalla
    Per me è sempre duro riprendere il lavoro… 🙁 Ciao
    Grazie

  9. Marisa scrive:

    Bello concedersi ogni tanto una giornata così. 🙂

    La neve? Non mi fa impazzire anche se ha il suo fascino. Da casa mia la vedo, appena scesa, sulle montagne. La immagino soffice soffice, pronta a squagliarsi ai raggi del sole ancora caldi. Infatti, oggi non ce n’é quasi più traccia.

    Ciao. A presto.

  10. Raffaele scrive:

    Ciao Marisa, grazie per essere passata.
    Ciao

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *