Le cose importanti della vita

Il fotografo tedesco Tom Abraham con un bellissimo progetto fotografico ha intervistato e fotografato una serie di persone tra i 64 e i 99 anni di età insieme al loro oggetto più caro. Il sito realizzato in Flash, presenta un albero con delle foglie. Ogni foglia corrisponde ad una persona e la sua storia.

Questa voce è stata pubblicata in Informatica e Tecnologia e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

5 risposte a Le cose importanti della vita

  1. Non sono riuscita ad entrare nel sito ma probabilmente sarà colpa del mio computer antidiluviano o della mia connessione scadente nonostante se la paghino bene, ma mi hai fatto pensare a quale potrebbe essere l’oggetto a me più caro e non mi viene in mente niente di specifico. Sono legata alla mia casa e a tutti gli oggetti che mi identificano senza però che ne faccia degli idoli ma sicuramente di due oggetti non potrei fare a meno, due foto che mi porto dietro ovunque, sono quelle dei miei cari che non ci sono più.
    Può essere questo?

  2. Raffaele scrive:

    Cara Marisa, penso proprio di si.
    Per l’accesso al sito prova ad aggiornare flash player (http://get.adobe.com/it/flashplayer/)
    Ciao

  3. loretta scrive:

    Acc quando vedo certi progetti grafici così puliti, immediati e raffinati mi viene un attacco di invidia… quella buona, sana, che ti fa capire quanto sei piccola, stimolandoti al confronto, alla conoscenza e al miglioramento, pur sapendo che davanti a me la strada è lunghissima…ciao e grazie

  4. Raffaele scrive:

    C’è sempre da imparare da tutti, cara Loretta. A me oltre alla pulizia grafica mi ha attirato il concetto, sovente mi sono chiesto cosa metterei in salvo tra gli oggetti che possiedo, avendone la possibilità se dovessi fuggire all’improvviso e dovessi scegliere una sola cosa. Nel caso ho pensato anche io ad una fotografia, proprio come Marisa. Ciao e grazie

  5. loretta scrive:

    una domanda che mi son posta tante volte e credo di essere giunta ad un piacevole compromesso con me stessa scegliendo 4 o 5 libri tra i tanti letti durante il mio cammino di vita – testimonianze che tra l’altro voglio con me nella tomba e che ritengo mi riassumano bene.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *