Lega Nord, Bossi si è dimesso

Dopo un drammatico consiglio federale in via Bellerio, il Senatùr getta la spugna. In un’intercettazione la segretaria parla di soldi di dubbia provenienza girati dal leader al partito. Tra i documenti di Belsito una cartella con l’intestazione “family”. Renzo detto il “Trota”avrebbe portato via carte sulla ristrutturazione di casa. Negli atti ipotesi di un intervento dell’ex premier a favore del ‘Trota”.

Questa voce è stata pubblicata in Politica e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

5 risposte a Lega Nord, Bossi si è dimesso

  1. Quarchedundepegi scrive:

    Meglio tardi che mai!

  2. Gibran scrive:

    Bellissima notizia,”tanto va la gatta al lardo che ci lascia lo zampino”
    Ciao Raf.

  3. loretta dalola scrive:

    L’operazione pulizia procede, lentamente, ma procede, ora bisognerebbe convogliare tutti i soldi rubati al paese per rispondere alle esigenze dello stesso, magari investirli in utili opere pubbliche o aumentare gli ammortizzatori sociali visti i tempi in cui ci hanno forzatamente obbligato a vivere -Utopia, vero? ciao e buona Pasqua

  4. Quarchedundepegi scrive:

    @Loretta La tua non è utopia. Rischi la visita psichiatrica! Attenzione
    Ciao a tutti e BUONA PASQUA.
    Non mangiate troppe uova.

  5. Raffaele scrive:

    @ Lidia @ Dottore @ Loretta
    Dicono che inizierà la Terza Repubblica, ma io non credo che bastino le dimissioni di Bossi perchè avvenga un reale cambiamento nella politica. La gente non vuole più regalare miliardi ai partiti e partitini che costellano la galassia della politica italiana. Non vogliono più che gente corrotta non paghi solo perchè è un deputato o senatore. La gente vuole vedere facce nuove, onestà e responsabilità civile verso il Paese. Altrimenti è la fine per tutti.
    Ciao e grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *