Lettera dal cuore di un cittadino ai politici

Ricevo e volentieri pubblico il testo di una lettera inviata ad alcuni onorevoli.

Se le nostre pensioni sono in equilibrio (Dopo lunghi anni di continue mazzate
ricevute) e la crisi è causata dagli speculatori finanziari perchè ci attaccate così
duramente proprio voi che dovreste difenderci?

Quando ero più giovane mi sentivo dire “Tagliamo oggi e ci troveremo meglio
domani” risultato: sempre più poveri (Noi lavoratori, non voi -UN OPERAIO
ITALIANO GUADAGNA LA META’ DI UN OPERAIO TEDESCO MENTRE UN
POLITICO ITALIANO GUADAGNA IL DOPPIO DI UN POLITICO TEDESCO).
Quando vi sento dire ai giovani di oggi che i sacrifici servono per domani,
mi viene un gran rabbia perchè io so bene che domani si ritroveranno un
bel calcio nel sedere.

Le “scelte impopolari” come dicono i giornalisti/economisti(Cortigiani di
quarto ordine) non sono scelte coraggiose, ma scelte da vigliacchi: quelle
fatte dai dittatori (Che spesso hanno poi avuto quello che si meritavano)
per togliere ai poveri e dare ai ricchi.

Nei paesi più civili (Es.Germania) le riforme previdenziali sono molto più
diluite nel tempo per dare modo alle persone di organizzare la propria vita.
E i patti vengono rispettati. Voi ci cambiate continuamente le carte in tavola
in corso d’opera come il gioco delle tre carte.

Dal 2010 al 2011 (Un anno) abbiamo subito 3 o 4 o forse più riforme una
dietro l’altra ed ancora non siete contenti: volete proprio portarci
all’esasperazione.

Per colpa vostra molte persone in cassa integrazione o che hanno lasciato il
lavoro con accordi sindacali potrebbero trovarsi senza stipendio e senza
pensione. E’ come invitare una persona a sedersi e poi togliergli la sedia mentre
si siede. Come scherzetto può essere simpatico, però si gioca con la vita della
gente (Che a voi permette una vita da nababbi)

Mi piacerebbe vedere uno di voi a 62-63 anni senza lavoro e dirgli: adesso fammi
vedere te che eri tanto bravo a parlare, comincia a girare un po’ per le aziende
a chiedere se per caso non vedono l’ora di assumerti. Senza contare che oltre le
varie crisi c’è il fatto che si lavora con i mezzi di oggi e gli orari di 60 anni fa, ma
voi l’unica cosa che sapete fare è tagliare le pensioni.

Almeno quando il PDL difende i ricchi fa il suo mestiere, ma voi ? Forse lavorate
tutti per lo stesso padrone: Poteri forti, banche, massoneria ecc.

A me sembra che che oggi gli unici partiti che difendono le pensioni siano IDV, SEL
e LEGA. E’ vero Bossi è stato sempre con Berlusconi, ma quando Bossi era con Berlusconi
difendeva le nostre pensioni; invece voi che adesso siete con Berlusconi (Governate
con lui fino a prova contraria. Lo so che lo state facendo eroicamente per salvare
il paese) lo aiutate a distruggere le nostre pensioni.

Le pensioni sono sempre state toccate e ritoccate (Hanno già dato molto) e la
patrimoniale no, quindi adesso per toccare la patrimoniale non c’è bisogno di
colpire anche i pensionandi.

E’ inutile dire che il lavoro sporco lo fa Monti, tanto dopo chi vota siete voi
quindi il lavoro sporco lo fate voi.

Questa voce è stata pubblicata in Politica e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *