Nulla sarà più come prima

Non si parla d’altro oggi, tra la gente che incontri. Hai saputo, hai sentito? La morte di una giovane madre di 3 bambini, 32 anni, molto conosciuta in città, ha colpito i sentimenti di tutti. Un incidente d’auto, forse un colpo di sonno nella notte, mentre era quasi arrivata a casa.

E’ morta nel giorno del suo anniversario di matrimonio.
Il marito urla tutta la sua disperazione, lui che anni fa perse anche il padre in un incidente sulla strada.
Nei commenti delle persone emergono tutte le contraddizioni della nostra esistenza.

Un esistenza che ti porta a correre sempre, senza sosta, senza pensare mai che ogni giorno potrebbe essere l’ultimo, per noi o per qualcuno dei nostri cari.

C’è un momento che segna una svolta nella vita di chi subisce un dramma così. Capisci immediatamente che nulla sarà più come prima, che la tua vita è improvvisamente cambiata perchè nulla ha più senso senza di lei, di lui e ti sembra impossibile poter continuare a vivere.

Pensi a quanto tempo hai sprecato in cose stupide mentre invece potevi stare con lei ed ora che vorresti disperatamente farlo, non è più possibile. Il senso di irreparabilità ti attanaglia il cuore, i se ed i ma ti stroncano la ragione. Perchè non ci sono mai spiegazioni logiche per eventi così drammatici. Perchè proprio lei, perchè proprio oggi. Continuiamo a farci domande alle quali nessuno ha risposte.

Di queste cose si parla oggi tra la gente, ma appena si sarà esaurita l’onda emotiva, ritorneremo ad essere falene intorno a un lume, spendendo il tempo in cose stupide e banali, senza renderci conto che le cose veramente importanti sono le persone che ci amano e che sono accanto a noi, salvo poi accorgercene solo quando le abbiamo perdute.

Questa voce è stata pubblicata in Vita e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a Nulla sarà più come prima

  1. Conosco molto bene quella sensazione di perdita definitiva, è un pezzo del mio cuore che mi è stato strappato, conosco il senso di colpa per non aver detto o fatto di più per la persona amata e per non essere stata presente nel momento del distacco.
    E’ un dolore sempre vivo nonostante passano gli anni e no, non si dimentica mai!

  2. Raffaele scrive:

    @Marisa
    Infatti, quel dolore non si dimentica mai. Ciao

  3. isabella scrive:

    Sì, non si può dimenticare un dolore così grande, ci si chiede ogni giorno se qualcosa in più si poteva fare per chi ci ha lasciati e ci sentiamo ormai impotenti dinnanzi alla nuova realtà, ma nella vita tutto scorre e nuove cose si presentano per essere vissute, facciamo ammenda di quello che é stato nel passato per vivere al meglio quanto ci viene dato nell’oggi.
    Ciao.

  4. Raffaele scrive:

    @Isabella
    Alla fine quel dolore finisce per essere parte integrante di noi stessi, in certi momenti ci tiene persino compagnia. Dubbi e rimpianti mettono alla prova la nostra anima. Bisogna andare avanti pero’, questa e’ la vita, anche se non tutti vi riescono.
    Ciao

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *