Quando difendere la nostra proprietà privata diventa reato.

Un mio caro amico corona un sogno di anni e finalmente riesce ad acquistare una bella villetta, la protegge con un bel muro di cinta alto 2,5 mt sulla cui sommità mette cocci di vetro ed all’interno 2 bei cagnoni di razza corso, addestrati. Cartelli indicanti la presenza di cani all’interno e protezione da telecamere. Nonostante ciò, durante una notte 2 zingari di professione “ladri”, dopo aver tentato di avvelenare i cani, si introducevano nella proprietà privata e sorpresa sorpresa, i cani erano vivi e vegeti. Queste bestiole, ben addestrate non per attaccare, ma solo a proteggere la proprietà, non attaccano gli zingari, ma questi, spaventati fuggono in modo maldestro, tagliandosi le braccia mentre riscavalcano il muro. Direte voi, meno male…. NO !!!. Questi liberi professionisti del furto, cosa fanno? Feriti e sanguinanti si recano in ospedale e pensano bene di dichiarare che, mentre tentavano di penetrare in una villetta per rubare, per colpa del proprietario che aveva disseminato il muro con vetri, loro si erano feriti, e così scatta una denuncia…. non per i ladri, ma per il mio amico. Che il giorno dopo vede arrivare a casa sua una pattuglia di Carabinieri, che lo invitano a presentarsi in caserma perchè a suo carico era stata sporta una denuncia per lesioni aggravate. A nulla è valsa l’evidente buona fede ed onestà del mio amico, è scattata la macchina della Giustizia….. Ha dovuto intanto prendersi un Avvocato, ridipingere il muro di cinta tutto sporco di sangue, ed iniziare la lunga attesa causata dai tempi burocratici della Giustizia. Ma a voi, vi sembra di vivere in un Paese normale ?

Questa voce è stata pubblicata in Giustizia, Società e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Quando difendere la nostra proprietà privata diventa reato.

  1. Shara scrive:

    il mio Paese non è normale perchè è popolato di gente anormale.

  2. Mario scrive:

    Se il ministro della giustizia iniziasse a “lavorare” anche per gli onesti cittadini, che tra l’altro sono quelli che garantiscono la pagnotta a lui ed ai suoi compari, e smettesse di operare solo per il suo capo Silvio, probabilmente potremmo sperare di essere trattati almeno alla pari dei delinquenti, unici veramente tutelati in Italia, ecco perchè vengono tutti qui a rubare e fare altro, perchè è l’unico posto al mondo dove si rimane impuniti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *