Solo 3′ e 35″

Una volta l’anno, tre minuti e trentacinque secondi. Non è molto, ma è ugualmente importante.

Questa voce è stata pubblicata in Pensieri e riflessioni. Contrassegna il permalink.

9 risposte a Solo 3′ e 35″

  1. Gibran scrive:

    Ma l’umanità dell’uomo dove era finita e,ancora oggi quante schoah nel mondo.
    Ciao Raf.

  2. Raffaele scrive:

    @Lidia
    Hai ragione, ma l’umanità mostra sempre più spesso il proprio lato peggiore, anche in questi tempi.
    Ciao

  3. Monica scrive:

    Per una volta vorrei puntare l’attenzione su chi ha avuto il coraggio di opporsi. Fino a quando esisteranno queste persone, in ogni epoca, possiamo ancora sperare.

  4. Raffaele scrive:

    @ Monica
    Hai ragione, queste persone con il loro esempio hanno dato una concreta speranza che il genere umano possa ancora essere recuperato nelle sue espressioni più civili, amorevoli e di generosità. Conosci Irena Sendler? Ne avevo parlato qui
    http://www.raffaelecozzolino.it/irena-sendler-una-vita-in-un-barattolo/
    una grande, come Schindler
    Ciao

  5. Monica scrive:

    E’ una figura che ho scoperto poco tempo fa, me ne ha parlato una mia collega. Queste persone sono la dimostrazione che fare scelte diverse è possibile…ora come allora.

  6. lorettadalola scrive:

    Come Monica sposto l’attenzione a un segnale positivo tra tanta incomprensibile e assurda violenza, in Europa dove essa si è prodotta e dalla cui tragica lezione è nata la nuova Europa unita, fondata sul rispetto della persona umana, del diritto e della libertà. Non dimentichiamo anche lo sforzo di queste persone che hanno creduto e lottato per ottenere l’impossibile, fino ad allora qualsiasi controversia era appianata con la guerra per la prima volta nella storia umana, si cercano soluzioni pacifiche, durature e unificatrici. UNITI nella DIVERSITA’! ciao e buona domenica

  7. Raffaele scrive:

    @Loretta e Monica
    Le persone che sono diventate immortali grazie al loro comportamento, l’essere andate controcorrente ed aver affrontato il rischio della propria vita per mettersi al servizio di chi la propria vita vedeva negata da persone la cui crudeltà è persino difficile quantificare, sono l’unico esempio necessario per un monito universale, affinché odio, razzismo e violenza, spariscano per sempre dalla vita degli esseri umani.
    Un abbraccio e buona domenica, ciao

  8. espress451 scrive:

    Vero, non è molto, ma una goccia fa il mare. E ricordare anche chi è andato controcorrente racconta il “mare”…
    A presto, Es.

  9. Raffaele scrive:

    @Ester
    Cara Ester le tue parole, come sempre, sono poesia.
    Ciao, un abbraccio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *