Straordinari esempi d’arte digitale

L’artista Michael Oswald ha uno stile incredibile e davvero unico ed è in grado di trasformare anonimi ritratti fotografici in vere e proprie opere d’arte digitali.

Michael inizia i suoi lavori con una seduta fotografica in cui scatta fino a 400 foto del soggetto che lo ha interessato. Poi passa all’elaborazione al computer usando lo schermo del PC come fosse la tela di un dipinto.

Ogni pagina mostra la foto prima e dopo il fotoritocco digitale.

Questa voce è stata pubblicata in Informatica e Tecnologia e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

8 risposte a Straordinari esempi d’arte digitale

  1. loretta dalola scrive:

    Senti Raf, questo è un colpo basso…proprio ora che ho preso coraggio nell’affrontare le esigenze legate all’autopubblicità e mi sono fatta un sito per la grafica/immagine promozionale tu te ne esci con certi parametri…almeno spendi due minuti del tuo tempo e vai a vedere se il mio stile ti suscita un minimo di interesse emotivo o questo “tradimento” mi annienterà! ciao

  2. loretta dalola scrive:

    ops:www.ilsegnocheresta.it/media/

  3. Raffaele scrive:

    Cara Loretta, perdonami, sai che sono stato in ferie un po’ e mi ero perso la tua nuova sezione grafica. Per me sei sempre la numero 1. Un abbraccio, ciao

  4. loretta scrive:

    speriamo che anche milioni, anzi miliardi di persone condividano la tua opinione…cmq grazie, lo sai che ci tengo al tuo giudizio! bacino (interessato)

  5. Marisa scrive:

    Non so se ci sei già passato (trovi il sito nel mio blogroll), ma anche mia nipote si diletta nella grafica digitale. Questo è l’indirizzo: http://www.sabrine.eu/ E’ un po’ stravagante ma è brava.

    P.S. Non so quante volte le ho chiesto di ritoccare una mia foto “togliendomi” una quindicina d’anni. Mi ha risposto che lei è solo una webdesigner e che non fa miracoli. 🙁

  6. Raffaele scrive:

    @Marisa
    Tua nipote e’ veramente molto brava. Ciao e grazie

  7. Marisa scrive:

    Grazie a te. Buona serata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *