Vodafone zeru byte

Ancora 3 mesi e scadranno i 2 anni di condanna a pagare 20€ al mese che la Vodafone mi ha affibbiato quando ho malauguratamente deciso di prendere la loro chiavetta Internet e provare a trasmettere ovunque le mie emozioni, come recita il loro spot. Purtroppo per trasmettere quanto da loro pubblicizzato, ovvero godere di una connessione internet che mi permettesse di usare il portatile, non dico sulla cima della montagna, come il testimonial dello Spot, ma come un qualunque pendolare nella stazione di una grande città, nella fattispecie Torino, ho dovuto cercare altre soluzioni. L’offerta era molto allettante, 10 ore al giorno di connessione al costo di 20€ mensili anzichè 30€. Da vecchio cliente Vodafone, (14 anni senza mai cambiare operatore) ho pensato che fosse ciò di cui avevo bisogno. Peccato che la qualità delle connessioni fosse così scadente pressochè ovunque, da disincentivare ad usarla. Così ho fatto, ma ogni tanto, quando sono proprio disperato ed ho bisogno di collegarmi fuori casa, provo ad utilizzarla, sperando che il miracolo di una connessione accettabile, si sia compiuto nel frattempo, ma non succede quasi mai. In questi 2 anni però non ho potuto esimermi dal continuare a pagare la rata, la cui sospensione del pagamento avrebbe generato una penale di ben 200€. Il fatto poi che la loro chiavetta fosse praticamente inutilizzabile dal sottoscritto non è rilevante. O almeno non lo è per loro che i soldi li incassano sempre e comunque, nonostante in cambio ti diano solo promesse ed illusioni e nulla più. Con il tempo anche la mia rabbia verso la Vodafone si è attenuata, ho smesso di importunare con le mie assurde pretese, innocenti operatori di call center, associazioni di consumatori, garante delle comunicazioni, negozi vodafone ecc. ecc. Ho cambiato però con molta soddisfazione operatore telefonico ed a breve dismetterò anche la Internet Mobile Key, che nel frattempo tengo nella tasca dello zaino, perchè non si sa mai. Il nostro rapporto conflittuale si è attenuato, constatato che la colpa non è sua, e per questo le ho affibbiato un nomignolo vezzeggiativo, vodafone zeru byte, in stile Mourinho, zeru byte quanti sono i dati inviati e ricevuti durante gli intensi scambi di emozioni generati dalle sue connessioni.

Questa voce è stata pubblicata in Informatica e Tecnologia e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *