Zazie, un social network dedicato ai libri

Per chi ha conosciuto ed amato aNobii, una delle più grandi community al mondo dedicata ai libri, farà sicuramente piacere sapere della nascita proprio in questi giorni di Zazie.

Zazie è la risposta italiana al blasonato (e collaudato) concorrente in lingua inglese ma con una marcia in più.

E poi, grazie ai mood e ai ComeDoveQuando (CDQ) si potranno catalogare i libri con il cuore e non solo con la testa.

Così se per esempio un libro ci ha fatto piangere, oppure lo riteniamo ideale per un momento di riflessione, potremmo assegnare uno o più mood al titolo che stiamo archiviando nella nostra libreria.

In questa maniera si potrà cercare nelle librerie altrui i libri adatti per un particolare stato d’animo!

In aggiunta a tutto ciò Zazie offre la possibilità di indicare il modo e il momento “giusto” per leggere un libro scegliendo le icone “ComeDoveQuando”.

Magari in viaggio (e non a casa sul divano). D’estate anziché d’inverno. Letto in due o al contrario da soli. Sotto il piumone o sotto un albero, scegliendo le icone di ComeDoveQuando (CDQ) si potranno aggiungere anche queste informazioni scoprendo di conseguenza anche quelle degli altri lettori.

Insomma una maniera nuova ed interessante di scoprire i gusti letterari delle altre persone!

Zazie è un ambiente costruito su misura per gli amanti della lettura dove il lettore potrà creare la sua libreria virtuale, archiviare, votare e recensire i libri letti, curiosare nelle librerie degli altri per scoprire nuovi autori e nuovi percorsi di lettura.

Questa voce è stata pubblicata in Cultura, Informatica e Tecnologia e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

5 risposte a Zazie, un social network dedicato ai libri

  1. lucia scrive:

    Amo la lettura da sempre, la considero la fonte migliore per crescere e arricchire la nostra mente. Ho letto con curiosità questa segnalazione, difficilmente farò in Zazie delle scelte, il libro mi piace averlo tra le mani, farlo mio, condividerlo non sempre lo trovo giusto. Ho provato a leggere i libri sull’ iPad, grande difficoltà, mi piacce averli tra le mani, leggerli nei momenti più impesati, usare la matita per evidenziare un pensiero, riporlo nei miei scaffali, vederlo nel posto che gli ho affidato.
    Con stima, un saluto
    Lucia

  2. Raffaele scrive:

    @lucia.
    Capisco perfettamente i tuoi sentimenti verso i libri cartacei. Io ho riempito ogni angolo di ogni libreria che ho in casa fino ad esaurire ogni spazio. Fin da piccolo ogni mio dono, il più gradito, era sempre un libro. A sette anni mio padre mi disse che appena finivo di leggerne uno me ne avrebbe comprato un altro, perchè era ciò che desideravo di più e così ho iniziato a coltivare una passione che non è mai scemata. Da un paio d’anni però ho scoperto l’Ipad e la lettura dei libri digitali. Ho ripreso a leggere a letto la sera, avevo smesso perchè con il calo della vista e la poca luce, avevo difficoltà e farlo e poi ho sempre con me questo “gioiellino” che mi permette di avere sempre dietro una vasta scelta di libri e poter leggere in ogni istante di tempo libero, dovunque mi trovi.
    Ciao, un salutone caro anche a te

  3. espress451 scrive:

    D’accordo con Lucia, ma anche con te Raffaele. Penso che l’Ipad sia la nuova frontiera per chi ama i libri a portata di mano, pur non avendolo ancora provato. Mi piace l’idea di Zazie, che scopro da te Raffaele, che mi fai da Virgilio. A proposito, questo nome Zazie che tu sappia deriva dal libro di Queneau “Zazie nel metrò”?.
    A presto, Es.

  4. Raffaele scrive:

    @Ester
    Cara Ester, non conosco il perché del nome Zazie. So che del libro che citi ne hanno fatto un film, ma la trama non mi sembra abbia attinenza con i libri. Il progetto Zazie è ancora in fase di beta test e bisogna vedere se evolverà. In precedenza io ho utilizzato Anobii, anche se non sono riuscito a terminare la catalogazione online dei miei libri.
    Ciao e grazie
    Raf

  5. Mariella scrive:

    Ciao
    Proverò ad iscrivermi a questo sito che non conoscevo
    Buona giornata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *